Prestiti e agevolazioni per le imprese

Siamo operativi in tutta Italia

su conte la bomba di donna -oltre al traffico illecito d’influenze spunta anche la corruzione

[]

Finanziamenti – Agevolazioni per le start-up

Siamo operativi in tutta Italia

SU CONTE LA BOMBA DI DONNA – “LA VERITA’”: SVOLTA NELL’INCHIESTA SULL’AMICO DI GIUSEPPI (CHE L’EX PREMIER VOLEVA A CAPO DELLA SCUOLA POLITICA DEL M5S). OLTRE AL TRAFFICO ILLECITO D’INFLUENZE, NEL FASCICOLO SAREBBERO IPOTIZZATI ANCHE ALTRI REATI, TRA CUI LA CORRUZIONE E IL RICICLAGGIO. SUI CONTI DEL COCCO DELL’EX PREMIER (ANCHE LUI EX STUDIO ALPA) RICCHI BONIFICI DALL’ESTERO CHE HANNO FATTO INTERVENIRE PURE L’ANTIRICICLAGGIO – NON EMERGEREBBE UN ATTIVO INTERESSE DI CONTE NELLA CONCLUSIONE DEGLI AFFARI DELL’AMICO, IL QUALE AVREBBE SPESO IL NOME DELL’EX PREMIER A SUA INSAPUTA.

https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/ll-ldquo-domani-rdquo-luca-donna-si-complica-rsquo-amico-intimo-284257.htm

 

Giacomo Amadori per la Verità

Mutui anche per liquidità

Siamo operativi in tutta Italia

 

luca di donna luca di donna

Dopo lo scoop di Panorama sulle indagini che riguardano gli affari del cerchio magico di Giuseppe Conte in Procura si sono agitate le acque. Anche perché il fascicolo principale, quello sull’avvocato Luca Di Donna, sarebbe in una fase cruciale con in vista rapidi sviluppi. Il legale, lo ricordiamo, è stato collega di studio dell’ex premier e da quando il capo del movimento 5 stelle è entrato a Palazzo Chigi si sarebbe trasformato in un efficacissimo brasseur d’affaires. Dal 2018 ha speso il nome di Conte per iniziare business di tutti i tipi, dalle mascherine alle consulenze legali con importanti aziende pubbliche.

 

Ma i clienti lo hanno scelto anche per opporsi alle decisioni dello Stato come ha fatto la famiglia Toto, schiatta di costruttori abruzzesi, che lo ha ingaggiato per ottenere la sospensione di una rata da 55 milioni dovuta ad Anas. Di Donna è sotto inchiesta per traffico di influenze illecite, e non è il solo iscritto sul registro degli indagati: insieme con lui sono coinvolti alcuni presunti complici. E nel fascicolo sarebbero ipotizzati anche altri reati, tra cui la corruzione e il riciclaggio.

Dilazione pagamenti e agevolazioni fiscali

Siamo operativi in tutta Italia

GIUSEPPE CONTE GIUSEPPE CONTE

 

Conte, in questa inchiesta, è considerato solo «trafficato», non emergendo dalle prime investigazioni un suo attivo interesse nella conclusione degli affari dell’amico, il quale avrebbe speso il nome dell’ex premier a sua insaputa. In compenso in Procura, il pool che si occupa dei reati contro la pubblica amministrazione, coordinato dall’aggiunto Paolo Ielo, ha sul tavolo un altro procedimento che riguarda Conte e che parte dalle dichiarazioni del faccendiere Piero Amara su alcune consulenze ricevute, su interessamento di alcuni presunti esponenti della loggia Ungheria, dall’ex presidente del Consiglio ai tempi in cui era avvocato e dal suo maestro Guido Alpa per assistere la società immobiliare Acqua marcia in un concordato preventivo.

 

luca di donna. luca di donna.

Il fascicolo è partito da Milano, poi è stato trasmesso a Roma che, a sua volta, l’ha inviato a Perugia per un’ipotizzata competenza. Qui la Procura ha escluso il coinvolgimento di magistrati del Tribunale fallimentare di Roma e ha rimandato le carte nella Capitale dove adesso il fascicolo può procedere liberamente. Il reato iscritto è bancarotta per dissipazione.

 

Ma se, a giudizio di Amara, la nomina di Conte e Alpa sarebbe stata la condizione ineludibile per Acqua marcia per ottenere l’omologazione del concordato, le investigazioni non stanno facendo emergere illeciti dimostrabili.Molto più concreto il filone che riguarda Di Donna.

L'AVVOCATO DEL SISTEMA - LA PRIMA PAGINA DI DOMANI DEL 27 SETTEMBRE 2021 L’AVVOCATO DEL SISTEMA – LA PRIMA PAGINA DI DOMANI DEL 27 SETTEMBRE 2021

 

Mutui per non bancabili anche per liquidità

Siamo operativi in tutta Italia

Gli inquirenti hanno concentrato la loro attenzione su di lui dopo aver ricevuto una segnalazione di operazione sospetta dall’ufficio Antiriciclaggio della Banca d’Italia. La Sos è del 30 giugno del 2021 e riguarda un bonifico estero da 18.200 euro. «Il segnalato, docente e avvocato, dal 2016 al 2018 è stato consigliere giuridico del sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri presso il dipartimento per le Politiche europee» si legge nel documento. All’epoca il sottosegretario era il piddino Sandro Gozi, il quale aveva come collaboratore un altro esperto di mascherine, il giornalista Rai Mario Benotti.

 

luca di donna 1 luca di donna 1

Ma i due, Benotti e Di Donna, sostengono di non conoscersi. I risk manager spiegano che «tra la clientela del segnalato si riscontrano talune società a partecipazione pubblica riscontrabili tra gli ordinanti dei bonifici in ingresso. Tra esse si menziona la società Condotte immobiliare, ordinante in data 19 maggio 2020 di un bonifico di 164 mila euro []. Il conto è altresì alimentato da taluni bonifici dall’estero, come quelli disposti dalla BN Consult (Bulgaria) per euro 685.786, Pop 12 Sarl (Lussemburgo) per euro 95.160 e Ganchev Eood Eood (Bulgaria) per euro 18.200 (il pagamento che ha innescato la segnalazione, ndr)».

 

conte folla ai comizi conte folla ai comizi

Prosegue la nota: «In taluni casi parte della provvista originatasi dai bonifici esteri è stata impiegata per operazioni di trasferimento con causali sottostanti riferibili a “rimborso prestito“, come nel caso dell’accredito estero di 321.006 euro seguito, in data 9 agosto 2018, da un trasferimento di euro 37mila in favore di B.P.». Gli analisti spiegano anche di procedere alla segnalazione di operazione sospetta nei confronti di Di Donna in quanto «destinatario anche di una richiesta di approfondimento da parte della Vostra Autorità.

 

Nell’ottica della collaborazione attiva si rappresenta un quadro più integrato [] avendo lo stesso relazioni d’affari con società a partecipazione statale ovvero oggettivo essendo transitati sul conto corrente bonifici esteri ovvero in un ristretto arco temporale transazioni con causali sottostanti riferibili a prestiti». La società lussemburghese indicata nella segnalazione, la Popo 12 Sarl, è riconducibile all’imprenditore Raffaele Mincione, imputato nel processo in corso in Vaticano insieme con altri finanzieri e il cardinale Becciu. Mincione aveva scelto come consulente legale Guido Alpa nella vicenda della Banca Carige.

luca di donna 3 luca di donna 3

Dilazione pagamenti e agevolazioni fiscali

Siamo operativi in tutta Italia

 

Dopo i nostri articoli una fonte ci ha riferito che «Di Donna è stato anche interessato dall’imprenditore Francesco Becchetti (società Albania Beg ambient) per intervenire su Enel per sponsorizzare una transazione di alcune centinaia di milioni di euro a chiusura di un contenzioso risalente nel tempo. A questo fine, nei primi mesi del 2020, Di Donna si è recato a Londra (dove Becchetti vive), per negoziare l’incarico, il quale avrebbe avuto veste formale di un incarico di assistenza per tutt’ altri fini». La Albania Beg da da oltre vent’ anni ha aperto un contenzioso con Enel da 430 milioni di euro. All’origine della contesa c’è un contratto di collaborazione, mai andato a buon fine, per la costruzione di una centrale idroelettrica in Albania.

GUIDO ALPA GUIDO ALPA

 

Di Donna avrebbe ricevuto incarichi dalla stessa Enel per un altro contenzioso riguardante gli impianti idroelettrici di Terni, e da Poste italiane. Le indagini degli inquirenti ci diranno se gli introiti di Di Donna, passati da poco più di 100.000 euro a quasi un milione l’anno dopo l’ascesa al governo del suo amico Conte, siano solo frutto di una regolare attività professionale.

luca di donna luca di donna

 

 

 

Source

“https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/conte-bomba-donna-ndash-quot-verita-rsquo-quot-svolta-284284.htm”
Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Mutui per non bancabili anche per liquidità

Siamo operativi in tutta Italia

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Bonus e agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: