Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

Evergrande, chi è il miliardario «invisibile» che offre 5 miliardi per salvare il colosso (e la Cina)

Prestiti personali – delibera immediata

Siamo operativi in tutta Italia

DAL NOSTRO CORRISPONDENTE A PECHINO – C’è un «magnate invisibile» (così lo definisce persino la stampa cinese per il suo stile di vita riservatissimo) dietro la nuova mossa nella partita Evergrande. Il colosso immobiliare schiacciato da 305 miliardi di dollari di debiti, con 1.300 cantieri per 1,4 milioni di appartamenti fermi in 280 città della Cina, ha ricevuto un’offerta di acquisto per la sua unità di Property Services Management da parte del gruppo Hopson Development.

Per il 51% del pacchetto azionario dell’unità che ha in portafoglio la gestione di appartamenti di medio-alto livello, palazzi di uffici e spazi commerciali, Hopson avrebbe offerto 40 miliardi di dollari hongkonghesi (5,1 miliardi di dollari Usa), scrive la stampa di Pechino. La contrattazione dei titoli di Evergrande e Hopson alla Borsa di Hong Kong è stata sospesa «in attesa dell’annuncio di una importante transazione».

Finanziamenti per estinguere debiti a saldo e stralcio

Siamo operativi in tutta Italia

La situazione

Evergrande già oggi è alle prese con una cedola da 260 milioni di dollari per uno dei molti pagamenti di obbligazioni ai quali sarebbe tenuto.

La cessione dell’Unità Servizi servirebbe a fare cassa ed evitare il default. Hopson Development, che ha una capitalizzazione in Borsa valutata a 60 miliardi di dollari di Hong Kong (7,8 miliardi di dollari Usa) è considerata in discreta salute dal punto di vista dell’indebitamento: a giugno Fitch le ha assegnato un B+.

Il fondatore di Hopson, basata nella provincia meridionale del Guangdong, si chiama Chu Mang Yee, ex funzionario governativo, 62 anni. Nel 2020 ha lasciato il posto di presidente del gruppo immobiliare alla figlia Chu Kut Yung, ma continua a detenere il 71% delle azioni della società con l’altro figlio, Chu Yat Hong, secondo le comunicazioni societarie alla Borsa di Hong Kong. Secondo il Billionaires Index della Bloomberg, la famiglia Chu è in rapporti d’affari con i giganti della tecnologia Apple e quelli dell’abbigliamento Uniqlo (Giappone) e Zara (Spagna).

Intanto, Pechino si occupa di trovare i fondi per far riaprire i 1.300 cantieri fermati dalla crisi di liquidità di Evergrande e di garantire a 1,4 milioni di cinesi che hanno già pagato gli appartamenti in costruzione di ricevere le loro case. L’ultima cosa di cui avrebbe bisogno Xi Jinping, mentre si prepara al Congresso comunista dell’anno prossimo, è dover gestire la frustrazione dei cinesi rimasti senza la casa nella quale hanno investito i loro risparmi. Per quanto riguarda gli azionisti e gli obbligazionisti, si prevedono molte lacrime.

Source

“https://www.corriere.it/economia/finanza/21_ottobre_04/evergrande-miliardario-invisibile-offre-5-miliardi-dollari-salvare-colosso-default-392f1488-24fc-11ec-807b-86d461d54829.shtml”
Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Prestiti personali – delibera immediata

Siamo operativi in tutta Italia

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Dilazione pagamenti e agevolazioni fiscali

Siamo operativi in tutta Italia

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: