........attendi qualche secondo.

#adessonews ultime notizie, foto, video e approfondimenti su:

cronaca, politica, economia, regioni, mondo, sport, calcio, cultura e tecnologia.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

 

Guerra: la rivolta dei militari bielorussi rallenta Putin #adessonews

La Bielorussia è uno dei quattro paesi, Russia compresa, ad aver votato contro la risoluzione Onu che condanna l’invasione dell’Ucraina. Il Paese, retto da Alexander Lukashenko che è un fedelissimo di Putin, è in buona sostanza un satellite della Russia, ed è proprio dal territorio bielorusso che l’esercito di Mosca ha potuto bombardare le postazioni ucraune dislocate a nord. Tuttavia il piano originario, stando a quanto diffuso da fonti dell’intelligence Nato, prevedeva una compartecipazione dell’esercito bielorusso, che invece non c’è stata, pare, in seguito ad una sorta di rivolta interna.

“Il piano originario di Putin avrebbe previsto l’entrata in guerra, al fianco della Russia e contro l’Ucraina, delle forze armate bielorusse circa una settimana fa”, riporta in proposito l’Adnkronos. Invece, si sarebbero verificate “situazioni non previste che avrebbero modificato, per il momento, i piani originari, come ufficiali che si sarebbero dimessi, coscritti che si sarebbero sottratti agli obblighi militari e alcuni generali che avrebbero manifestato il loro disaccordo alla partecipazione della Bielorussia alla guerra”.

Dimissioni ai vertici

Nei giorni scorsi sarebbe arrivato a rassegnare le dimissioni il capo di Stato maggiore delle Forze armate bielorusse, Viktor Vladimirovich Gulevich. E alcuni “alti ufficiali dell’esercito bielorusso ne avrebbero seguito l’esempio”. Dimissioni, stando a voci non confermate riportate da Il Messaggero, dovute alla “impossibilità di adempiere alle istruzioni della leadership”.

Cosa cambia

Il che cambierebbe poco sul piano politico-diplomatico, visto che la Bielorussia è poco più che una dependance russa ed ha concesso il proprio territrio per le operazioni dell’esercito guidato dal Cremlino. Ma sul piano militare qualche effetto lo porta eccome, giacché è proprio sul fronte settentrionale che i russi sembrano soffrire il maggior numero di defezioni. La Russia non ha la forza amministrativa e finanziaria per addestrare i suoi 261.000 coscritti e 80-100.000 riservisti teoricamente sul piede di guerra. I russi speravano nell’apporto di forze fresche dalla Bielorussia. Che non sono arrivate.

Enerhodar

Le stesse fonti d’intelligence riferiscono che, durante l’attacco alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, dati raccolti mostrano un’interruzione della connettività della rete in Enerhodar, nel sud-est dell’Ucraina, dove gli utenti riportano la disruption dei servizi di telefonia mobile mentre le truppe russe continuano a combattere per il controllo della Centrale Nucleare di Zaporizhzhia” riferiscono le fonti all’Adnkronos.

Source

“https://quifinanza.it/economia/guerra-la-rivolta-dei-militari-bielorussi-rallenta-putin/608360/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐
Clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

 
Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione richiesta.
Riceverai in tempi celeri una risposta.